Servizio Sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni

La corrispondenza postale e il traffico delle telecomunicazioni, in cui rientra anche l'uso di Internet, generano informazioni che potrebbero risultare necessarie per il perseguimento di reati gravi. Il Servizio SCPT esegue, su incarico delle autorità inquirenti, la sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni. In altre parole si procura, presso i fornitori di servizi di telecomunicazioni (FST), i dati richiesti dalle autorità inquirenti nell'ambito delle loro indagini. I FST sono tenuti a rispettare le istruzioni del Servizio SCPT.

All'occorrenza, il Servizio SCPT fornisce consulenza tecnica e giuridica ai FST e alle autorità inquirenti.

Il Servizio SCPT svolge altresì compiti afferenti all'assistenza giudiziaria.

Il Servizio SCPT coopera con svariate autorità concedenti e di sorveglianza nazionali e internazionali. Questi scambi permettono al Servizio SCPT, da un lato, di restare al passo con gli sviluppi tecnici; dall'altro, di partecipare attivamente alla definizione degli standard dell'ETSI (European Telecommunications Standards Institute).

Ultimo aggiornamento: 03.05.2018 - 16:24